1.

Prevenzione

"Prevenire è meglio che curare"

La prevenzione è un intervento che mira ad anticipare l’azione negativa esercitata da eventuali fattori di rischio sullo sviluppo dell’individuo, con lo scopo di evitare l’insorgenza di comportamenti disadattivi o patologici.  Esistono tre tipi di prevenzione:

- Primaria: utile ad evitare che si manifestino segni del disagio.
- Secondaria: indicata per attenuare il disagio che si è già manifestato, affinché non si aggravi.
- Terziaria: ha lo scopo di modulare l’intensità del disagio conclamato, anche quando non è possibile eliminarlo (malattie gravi e terminali).